Apertura Anno Sociale e gemellaggio con Bad Ischl

Bad-Ischl-45

AL VIA L’ANNO LIONISTICO E RINNOVO DEL GEMELLAGGIO CON BAD ISCHL

Doppio evento lo scorso 26 settembre per il Lions Club Portogruaro. Presso le eleganti sale della Villa Luppis a Pasiano, nel pordenonese, il sodalizio ha infatti aperto ufficialmente l’anno lionistico con la contemporanea presenza dei soci di Bad Ischl, il club austriaco con cui quello portogruarese è gemellato dal 1977. Nella circostanza, oltre ai due presidenti, Amedeo Zoppelletto e Gerhard Flohberger, sono intervenuti quali ospiti il primo Vice Governatore Gianni Dovier (che ha portato il saluto del Governatore Massud Mir Monsef rimarcando, in particolare, a proposito delle attività del Lions, la necessità di affrontare quelle che sono oggi le emergenze di carattere umanitario che interessano l’Europa, compreso il nostro Paese), la presidente della I Circoscrizione Cinzia Cosimi, il presidente della Zona C Lucio Leonardelli e il Sindaco di Portogruaro Maria Teresa Senatore. Quest’ultima nel suo breve intervento di saluto, sottolineando l’impegno che ha sempre contraddistinto l’attività del Club a favore della Città di Portogruaro, ha ribadito la disponibilità dell’Amministrazione Comunale – peraltro insediata da soli tre mesi – a sostenere e a supportare tale attività in un reciproco scambio di rapporti e di collaborazione. In precedenza il presidente Zoppelletto,nel dirsi “particolarmente felice che la serata di apertura dell’ anno lionistico avvenga nell’occasione del gemellaggio con i nostri amici del LC di Bad Ischl”, ha sottolineato come il gemellaggio rappresenti sempre “un importante strumento per generare e mantenere l’amicizia e stimolare l’interscambio culturale, crea autentici e solidi legami tra donne e uomini di lingue e culture diverse e viene infatti interpretato dai nostri soci ed amici come strumento di amicizia, di accoglienza, di confronto di varie culture; è un mezzo di scambio culturale tra persone con usi e costumi diversi, per favorire una maggiore comprensione e quindi un accrescimento sociale delle comunità e degli individui”. A proposito invece dell’attività del club, dopo aver evidenziato la convinzione che “sarà un anno piacevole anche se impegnativo ma il consiglio direttivo si è già dimostrato attivo e dinamico e sicuramente saprà mettere in atto un programma stimolante e di qualità” ha ricordato che in questi primi mesi del nuovo anno “abbiamo aiutato un gruppo di giovani studenti dell’ITIS di Portogruaro a presentare un loro progetto, rivolto alla razionalizzazione dei consumi alimentari, all’EXPO, vetrina sicuramente prestigiosa e di grande visibilità. Inoltre dopo pochi giorni abbiamo invece avuto il piacere di consegnare sette borse di studio ad altrettanti studenti meritevoli nella cornice del Festival Internazionale di Musica della Città di Portogruaro.”.
Zoppelletto ha fatto presente, a tale riguardo, che “in entrambi i casi i giovani sono stati al centro del nostro service, che ha visto coinvolte altre tematiche come la fame, l’ambiente e la cultura” aggiungendo che “come Club siamo attivi in questi giorni per rimettere in campo altri service che ci hanno dato grandi soddisfazioni negli anni passati e che ci permettono di interagire con gli studenti delle scuole della nostra città, come il Progetto Martina, il Poster per la Pace e il Lions Quest, mentre diverse altre iniziative sono allo studio e saranno proposte per la loro realizzazione a breve”.
Flohberger, da parte sua, ricordando che il gemellaggio dura dal 12 giugno 1977 ed è proseguito fino ad oggi nonostante varie difficoltà, non ultima quella della lingua, (a questo proposito ha voluto ringraziare tutti coloro che si sono adoperati negli anni per mantenerlo vivo, a partire da due soci che non ci sono più, Hubert Laaber e Livio Leonardelli), ha fatto cenno ad alcuni momenti significativi che hanno caratterizzato i quasi 40 anni di gemellaggio, dando appuntamento a Bad Ischl per rinnovare “questo spirito di fratellanza e di amicizia che lo ha sempre contraddistinto, unendo con un forte i nostri due club”.
Al termine tradizionale scambio di doni con una targa e una litografia, con un “magnum” del Borgo di Puma dell’azienda Russolo per gli amici austriaci e una torta della celebre pasticceria Zauner, personalizzata, per il club di Portogruaro.
Da dire che la presenza dei soci di Bad Ischl è durata tre giorni durante i quali vi sono stati alcuni momenti conviviali e le visite alla Scuola del Mosaico di Spilimbergo, ad un prosciuttificio di San Daniele nonchè alle bellezze del centro storico di Portogruaro, con la partecipazione anche di diversi soci del club portogruarese.
Da evidenziare anche l’incontro tenutosi presso la sede municipale durante il quale il sindaco Maria Teresa Senatore e l’assessore Luigi Toffolo hanno salutato gli ospiti di Bad Ischl i quali, a loro volta, hanno portato il saluto del sindaco della bella città del Salzkammergut.

Archivio: ANNO 2015-2016 | Pubblicato 15 ott 2015 by lionsclubportogruaro

IL CLUB

Link Utili

Calendario

aprile: 2019
L M M G V S D
« ott    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Area Riservata

Copyright © 2019 . All rights reserved.

Ottimizzazione by Simone Infoshop srl